3/31/21

GNOMI E GENTE ALTA DI MONTAGNA - Il Pellaio Matto

  é sempre l'ora del tè

©foto Genepio



E se invece di un cappellaio si incontrasse un Pellaio Matto?

Nulla di strano, sarebbe sempre l’ora del tè ma questa volta con l’odore del cuoio.

A 670 metri di altitudine,  a poco più di 10Km da Aosta, sormontato dai ruderi del castello di Châtel-Argent, risalente all'XI secolo, sorge il paese di Villeneuve, borgo appartenne ai signori di Châtel-Argent in epoca medioevale. 

Villeneuve  ha rivestito in passato una grande importanza strategico-militare, tanto che, una volta conquistata, i Savoia non la cedettero mai. E inoltre il paese di nascita dell'abate Auguste Petigat, uomo illustre, che ebbe il merito di diffondere la cultura e la letteratura valdostana all'estero.

E poi c’è il Pellaio Matto, dove la pelle ed il cuoio sono cura contro il logorio della vita moderna. Regno e bottega di splendide creazioni fatte rigorosamente a mano con cura, maestria e amore per la lavorazione artigianale.

Tra questi anche il magico e brillante libro realizzato interamente a mano per contenere il racconto di Genepio “Sole in Ariete” in occasione dell’evento Ostara di Oh my VdA.


©foto Pellaio Matto

©foto Pellaio Matto



– Che buffo orologio! disse Alice. – Ti dice il giorno del mese ma non l’ora del giorno!

– Perché dovrebbe? borbottò “il Pellaio”. – Il tuo orologio ti dice che anno è?

– Certo che no, replicò Alice: – ma questo perché resta lo stesso anno per un sacco di tempo.

– Che è proprio il mio caso, disse “il Pellaio”.

(L.Carroll)

Segui su INSTAGRAM

No comments:

Post a Comment

every opinion is fruitful

La TOTO PROZESSION - leggenda Walser

 Tôtô- Prozession (processione dei morti) © foto Genepio La Tôtô- Prozession (processione dei morti) ha sempre spaventato chi l’ascoltava n...