3/21/21

EQUINOZIO DI PRIMAVERA - Chi vuol esser gnomo sia...

in attesa di "SOLE IN ARIETE"
Findias

Questa domenica non trovate sul blog di Genepio il consueto racconto settimanale, per festeggiare la primavera e l’evento “Ostara” (19-22 marzo) ad Aosta in Viale Conte Crotti, organizzato da "Oh my VdA", infatti verrà pubblicato sul blog un racconto speciale dedicato all’equinozio di primavera ed al gioco abbinato all’evento aostano il 23 marzo. 

Lanius

Protagonisti gli gnomi Findias ed il suo fedele aiutante Seis, Lanius che si occupa delle uova orfane, Ropunzolo ed il raffreddato Toshley.
Qui sul blog i protagonisti si presentano in attesa del racconto ma se riuscite, se potete, se siete nei paraggi passate a conosecrli dal vivo in viale Conte Crotti ad Aosta.

Molti gnomi sono anche ospiti online di dal 19 marzo al 4 Aprile della mostra personale dedicata a loro da "Oh My VdA"

continua 

⇩⇩⇩


Seis

SEIS

Seis è uno gnomo della primavera,  da tempo ormai  è tra i più brillanti gnomi apprendisti delle opere primaverili. Ogni anno, benché giovane nome, serve da fedele aiutante nei giorni dell’equinozio,  correndo per il bosco con le sue ceste piene o di spezie o di pietre, se lo dovreste incrociare nei giorni di fine marzo lo vedreste sicurante di corsa e con il fiato corto per il gran da fare.


LANIUS

Lanius è uno gnomo silvano, forse uno dei più abili e noti gnomi silvani. Esperto conoscitore di tutti i volatili della montagna, predispone ai piedi di carpini e faggi dei ripari in legno dove egli possa porre e ricoverare le uova non ancora schiuse che avevano avuto la sorte avversa di cadere dal nido o rimanere abbandonate per qualche malaugurate sorte dei genitori; nel periodo delle schiuse, ogni giorno egli stesso passa ad accudirle fino alla nascita dei pulcini. Particolarmente caro gli sono le uova ed i piccoli del Corvo Imperiale.


FINDIAS

Findias è uno gnomo primaverile tra i più rispettati, la sua fama chiara e luminosa, lo precede per valli e per boschi, altrettanto nelle come e sulle cime. Si narra sia nato il giorno dell’equinozio di almeno sessanta lustri fa, ma appartenendo ad una stirpe di gnomi alquanto longeva potrebbe essere nato ben prima. Quel che è sicuro è il fatto che la primavera lo ha benedetto con un animo vigoroso, luminoso e di profonda empatia verso il mondo, ecco perché è benvoluto in ogni luogo e litri di idromele non mancavano mai di accoglierlo e festeggiarlo.



Ropunzolo

ROPUNZOLO

Ropunzolo è uno gnomo primaverile particolarmente sensibile e gioioso, non che egli non abbia mai conosciuto un leggero velo di malinconia sul far dell’autunno, ma col l’arrivo della primavera nulla, ma proprio nulla, potrebbe mai turbarlo. Possiede un animo candido e generoso, altrettanto, non dimentica mai  di prodigarsi per il bene di una creatura.

Toshley
TOSHLEY
Toshley è uno gnomo primaverile, tra i primi ad essere attivi nel bosco già ai primi di marzo ed ogni anno prende il raffreddore. Poiché  gli gnomi invernali ormai sono saliti in alto, quelli delle rocce badano bene ancora di scendere, quelli autunnali dormono, per fare due chiacchiere con i fiori deve ancora aspettare un poco e finisce col far  tardi la sera mentre gli gnomi primaverili tornano alle loro case.




No comments:

Post a Comment

every opinion is fruitful

GNOMICHE RICETTE DI MONTAGNA

Porridge di avena e farina di castagne Le castagne sono frutti ricchi di fibre, minerali e acido folico, utili in caso di stanchezza. Ingred...